CVT, robot o macchina normale - cosa scegliere? - Rivista di guida

  1. Dual Clutch Robot
  2. variatori
  3. Variatore a cinghia trapezoidale
  4. CVT klinotsepnoy
  5. Buona vecchia trasmissione idromeccanica
  6. risultati

Considerazioni generali sui pro e contro della "penna" e della macchina abbiamo recentemente espresso . Tuttavia, hanno immediatamente promesso di continuare l'argomento: dopo tutto, le macchine automatiche non si limitano solo all'idromeccanica. Comprendiamo robot, variatori e altri DSG.

Ho incontrato per la prima volta questo tipo di cambio, avendo noleggiato una Fiat Grande Punto in Italia con un motore turbo diesel da 90 cavalli e un robot monopiano nel mezzo dello zero in Italia.

Su una tale pendenza, la fiatic mi ha dato dei capelli grigi.

Materiali sull'argomento

Materiali sull'argomento

Una volta, la macchina rotolò così rapidamente, a tradimento, che quasi danneggiava il muro del castello che era stato lì dal 14 ° secolo. Da altri ricordi - brutta accelerazione, comportamento inadeguato negli ingorghi. Anche Vesta e Ixray con AMT non si sono mostrati con la mano migliore mentre viaggiavano per la città. Scuotente e sgradevole nella gestione della macchina. E la risorsa frizione, secondo un collega che guida costantemente Vesta si è rivelato molto basso.

In breve, la mia opinione: un robot single-disk per niente. È meglio ballare la maschera sui pedali di servizio Largo con trasmissione manuale nel selvaggio traffico di Mosca, quando a volte una dozzina di chilometri guadagna un'ora di questi automi.

Dual Clutch Robot

Esempi di utilizzo: alcuni modelli di Mercedes-Benz, BMW, Mini, Ford, la maggior parte delle auto della preoccupazione Volkswagen, tra cui Audi, Skoda, Seat.

L'essenza dell'idea è che per ingranaggi pari e dispari separare gli alberi primari e, di conseguenza, sono responsabili i dischi frizione separati. Se ti muovi in ​​prima marcia, il secondo albero sta già ruotando verso il secondo! A causa di ciò, la commutazione avviene molto rapidamente - entro pochi millisecondi. Un uomo di tale agilità è incapace. Allo stesso tempo, non si sentono praticamente cretini durante i cambi di marcia. Vengono utilizzati entrambi i cerchi frizione bagnati, quindi questo è un box DSG 6 a sei velocità, mentre quelli asciutti sono un DSG a 7 velocità. risorsa Le frizioni "a secco" sono molto limitate e quasi mai raggiungono i 100.000 km, e con una guida aggressiva a volte non superano i 30.000 km.

Scatola frizione DSG per auto con motore trasversale.


dignità

carenze

  • Commutazione veloce e discreta
  • Buone dinamiche di accelerazione
  • economia
  • Costo di costruzione
  • Insufficiente affidabilità delle unità di controllo
  • Frizioni "a secco" di risorse insufficienti

Skoda con un cambio robotico DSG. Sogna per i primi 30-80 mila chilometri.

Le impressioni personali sono limitate ai viaggi in auto che il nostro editore fornisce per testare gli uffici di rappresentanza russi di varie marche. Queste macchine sono praticamente nuove, con piccole tirature, su cui i problemi caratteristici dei robot dual-drive non hanno ancora avuto il tempo di apparire. Tutto sembra fantastico: veloce, potente, silenzioso - alcuni vantaggi. Se, tuttavia, si sceglie un'auto per uso personale e il chilometraggio è di grandi dimensioni, allora è meglio scegliere un cambio automatico idromeccanico tradizionale o una buona vecchia meccanica come un cambio.

variatori

Il ronzio di una tale scatola è che la normale commutazione a gradini non è qui in linea di principio! Sugli alberi di entrata e di uscita i dischi fissi a forma di cono si formano nella quantità di un tipo di puleggia con un diametro variabile. L'albero collega la trasmissione - cinghia a V, catena, ecc. Spostando i coni l'uno rispetto all'altro, è possibile modificare senza problemi il rapporto di trasmissione. Il giocattolo non è economico. Per funzionare richiede uno speciale fluido di trasmissione, il cui livello deve essere attentamente monitorato.

specie CVTs un bel po '- di seguito sono i principali.

Variatore a cinghia trapezoidale

Esempi di utilizzo: Nissan Qashqai, Nissan X-Track, Renault Kaptur , Mitsubishi Outlander, ecc.

Le trasmissioni a variazione continua vengono spesso installate su crossover popolari. La logica è semplice: per una macchina di famiglia, la scatola non è stata ancora inventata per essere più comoda in funzione.


Il variatore a cinghia a V è di gran lunga il tipo più comune di trasmissioni a variazione continua. La coppia trasmette una cinghia di spinta in metallo. Le estremità degli elementi trapezoidali montati sul nastro, entrando in contatto con i coni, li fanno ruotare. Allo stesso tempo, viene applicato un convertitore di coppia convenzionale con un blocco, come per gli automi idromeccanici. All'avvio, il convertitore di coppia aumenta la coppia del motore fino a quattro volte più grande. L'uso di questo sito fornisce un avvio senza problemi durante la guida nel traffico urbano.

Il variatore può anche essere più piccolo di una trasmissione manuale.

dignità

carenze

  • Nessun interruttore
  • Automatico idromeccanico più facile ed economico
  • La risorsa cintura è solitamente limitata a 150.000 km

CVT klinotsepnoy

Esempi di utilizzo: Audi A6, Subaru Forester.

Il dispositivo è simile a un variatore a cinghia trapezoidale, ma al posto di una cinghia, come trasmissione viene utilizzata una catena metallica costituita da piastre collegate da assi cuneiformi. Sono le estremità di questi assi che trasmettono la coppia. Un'altra differenza è che le frizioni Audi utilizzano un pacco frizione e un volano bimassa invece di un convertitore di coppia.

Il variatore montato su Audi è progettato per un layout longitudinale del motore.

dignità

carenze

  • Nessun interruttore
  • Automatico idromeccanico più facile ed economico
  • Restrizioni al trasferimento di coppia

Entrambi i tipi di trasmissioni a variazione continua hanno recentemente iniziato a fare passi virtuali. Presumibilmente, ai piloti piace di più, perché il motore non ulula su una nota.

Di solito il variatore si surriscalda rapidamente quando si guida su fuoristrada serio. Basta scivolare un po '. Ma ci sono delle eccezioni. Ad esempio, la Subaru Forester, equipaggiata con un variatore, è in grado di andare ben oltre l'asfalto.


Secondo le proprietà del consumatore, il variatore è il miglior tipo di cambio. Fornisce un'accelerazione veloce, ma per quanto riguarda il suono monotono ... Ricordo che Hottabych ha rimosso il suono dei motori di un aereo in volo, ma a cosa ha portato? I partecipanti agli eventi sono sopravvissuti a malapena ... Su un'autostrada piana alla velocità di una macchina, poco più di un centinaio, il regime del motore non raggiunge il 2000. C'è una frenata del motore. Personalmente, temo per la risorsa della cintura e mi scaldi in inverno ancor più di un motore, ma un CVT. E così - la scatola perfetta (ugh, non gear)!

E, sì, ho dimenticato: i variatori sul pendio non si tirano indietro!

Buona vecchia trasmissione idromeccanica

Esempi di utilizzo: quasi l'intera gamma di marchi coreani e americani, nonché auto relativamente potenti di altri produttori.

Si tratta di un riduttore epicicloidale a gradini collegato al motore tramite un convertitore di coppia. La selezione e la commutazione degli ingranaggi planetari erano fatti in modo idromeccanico, e ora l'elettronica onnipresente, insieme al sistema di gestione del motore, determina in quale marcia deve funzionare l'unità di potenza al momento. Il numero di passaggi è in costante aumento, raggiungendo i nove sulle auto più costose.

dignità

carenze

  • Costruzione spenta
  • Capacità di operare con enormi coppie
  • "Vitalità" durante lo slittamento prolungato
  • Efficienza leggermente inferiore rispetto al variatore
  • Prova a cambiare, specialmente con un piccolo numero di passaggi

Materiali sull'argomento

Materiali sull'argomento

I cambi idromeccanici a quattro velocità soddisfano requisiti sempre meno moderni. All'atto dell'overclocking e quando si opera in città, la commutazione viene avvertita in modo piuttosto evidente. A velocità della pista, il consumo di carburante è elevato a causa dell'incapacità di garantire una velocità ottimale del motore. Anche un leggero aumento nell'approvvigionamento di carburante porta alla transizione verso la terza marcia, e il motore ulula ancora di più.

Il cambio DP0 a quattro marce "tutto francese" si distingue soprattutto qui. Questa scatola e le sue numerose reincarnazioni vengono ancora installate su un enorme numero di auto Peugeot, Citroen e Renault a potenza relativamente bassa. Il più delle volte nei proprietari dei nostri paesi di automobili come Peugeot 307, Citroen C4, Renault Logan (con tutto famiglia ) e Megane. Il temperamento è abbastanza ostinato, ci sono "gag" con il passaggio. Anche l'affidabilità non è eccezionale: un cambio raro di questo tipo può vivere fino a 80 mila km senza riparazioni. E a volte è possibile riuscire a sostituire le valvole, ea volte è necessario cambiare metà del "ripieno".

Ma la casa automobilistica giapponese Jatco è riuscita a fare un passo in quattro relativamente privo di problemi. Una delle versioni è anche posizionata su una berlina e un'autovettura a tre oa cinque porte, prodotta con il marchio giapponese Datsun.

Eppure, per un'auto moderna con un automatico idromeccanico, il numero di stadi deve essere almeno di sei. Super popolare Rio e Solaris nell'ultima generazione Questo è completamente confermato. Le macchine multistadio sono molto più economiche, specialmente quando si guida in autostrada. Su potenti berline commerciali, su crossover pesanti e SUV, non c'è alternativa alle trasmissioni idromeccaniche e non è ancora in vista. Piuttosto, diventeranno ibridi, e quindi l'intera trasmissione sarà organizzata in modo abbastanza diverso. Ma questa è un'altra storia.

risultati

Per condizioni operative difficili, per motori potenti o in una situazione in cui l'auto preferita non viene prodotta con un diverso tipo di macchina, è possibile utilizzare un cambio idromeccanico . Ma con il numero di passi non meno di sei.

Il variatore è buono nelle automobili di piccole e medie dimensioni (non più di un crossover di medie dimensioni).

Ti consiglio di acquistare un'auto con un cambio robotizzato e due frizioni solo se hai intenzione di guidare non più del periodo di garanzia. Inoltre, tutti i benefici saranno livellati da costose riparazioni. Le auto con un robot a disco singolo , a mio parere, non hanno raggiunto l'eccellenza nel campo della facilità di controllo e non hanno un'elevata affidabilità in condizioni difficili.

In conclusione, come al solito, mi aspetto dei commenti da parte tua. Che tipo di cambio ti piace, quale guidi e quale vuoi?

Foto: "Guida" e produttori